burg1
burg2
burg3
burg6
burg8
burg9

Storia

Storia

Nel 860 Salisburgo divenne proprietà della regione tramite una donazione da parte di Ludwig des Deutschen (Ludovico il tedesco).
Guardare

Storia

Nel 860 Salisburgo divenne proprietà della regione tramite una donazione da parte di Ludwig des Deutschen (Ludovico il tedesco).

Costruzione

Taggenbrunn fu eretta da Tagenus di Pongau, incaricato dall’arcivescovado di Salisburgo nel primo terzo del dodicesimo secolo su quel che...
Guardare

Costruzione

Taggenbrunn fu eretta da Tagenus di Pongau, incaricato dall’arcivescovado di Salisburgo nel primo terzo del dodicesimo secolo su quel che restava da un insediamento castelliere anulare celtico-romano (600 avanti Cristo).

Testimonianza documentata

La prima testimonianza documentata di Taggenbrunn divenne nel 1142 (Rahuinus de Takkenbrunnen) e fu nominata esplicitamente rocca (Castrum Takenbrunne) nel...
Guardare

Testimonianza documentata

La prima testimonianza documentata di Taggenbrunn divenne nel 1142 (Rahuinus de Takkenbrunnen) e fu nominata esplicitamente rocca (Castrum Takenbrunne) nel 1157.

Distruzione e ricostruzione

Nella faida tra l’eletto Philipp von Spanheim e il vescovo Ulrich von Seckau per l’arcivescovado di Salisburgo, nella quale intervenne...
Guardare

Distruzione e ricostruzione

Nella faida tra l’eletto Philipp von Spanheim e il vescovo Ulrich von Seckau per l’arcivescovado di Salisburgo, nella quale intervenne anche il duca Ulrich III della Carinzia a favore di suo fratello Philipp, la rocca fu distrutta nel 1258 e ricostruita nel 1268.

La insurrezione di Ulrich von Heunburg

Durante l’insurrezione di Ulrich von Heunburg contro il duca Albrecht I.
Guardare

La insurrezione di Ulrich von Heunburg

Durante l’insurrezione di Ulrich von Heunburg contro il duca Albrecht I. e il duca Meinhard con Kärnten nel 1292, il figlio ducale carinziano Ludwig fu arrestato e catturato brevemente a Taggenbrunn dall’arcivescovo Konrad IV.

La Carinzia fu governata da Taggenbrunn

Il 1308 Otto von Liechtenstein-Murau fu eletto governatore regionale della Carinzia e Salisburgo gli ha concesso il diritto di sede:...
Guardare

La Carinzia fu governata da Taggenbrunn

Il 1308 Otto von Liechtenstein-Murau fu eletto governatore regionale della Carinzia e Salisburgo gli ha concesso il diritto di sede: la Carinzia fu governata da Taggenbrunn.

Rocca Taggenbrunn

Nel 1479 l’arcivescovo Leonhard von Keutschach aprì la rocca Taggenbrunn agli ungheresi con i quali si è alleato contro...
Guardare

Rocca Taggenbrunn

Nel 1479 l’arcivescovo Leonhard von Keutschach aprì la rocca Taggenbrunn agli ungheresi con i quali si è alleato contro Friedrich III, e che successivamente fu distrutta dalle truppe imperiali.

Fine della proprietà imperiale

Fino al 1494 Taggenbrunn rimase di proprietà imperiale.
Guardare

Fine della proprietà imperiale

Fino al 1494 Taggenbrunn rimase di proprietà imperiale. Il figlio di Friedrich, Maximilian I, restituì Taggennbrunn successivamente all’arcivescovado di Salisburgo.

Ampliamento della fortificazione

L’ampliamento della rocca verso una fortificazione moderna divenne dal 1497 al 1503 sotto l’arcivescovo Leonhard von Keutschach, che fu anche...
Guardare

Ampliamento della fortificazione

L’ampliamento della rocca verso una fortificazione moderna divenne dal 1497 al 1503 sotto l’arcivescovo Leonhard von Keutschach, che fu anche il costruttore più importante per l’ampliamento della fortezza Hohensalzburg nella misura odierna. Nell’adiacenza furono costruiti anche il granaio, l’economato e la residenza signorile.

Le rovine della rocca Taggenbrunn

Su Taggenbrunn si trovarono delle persone amministrative e di custodia fino al 1692.
Guardare

Le rovine della rocca Taggenbrunn

Su Taggenbrunn si trovarono delle persone amministrative e di custodia fino al 1692. Nel 1796 Taggenbrunn fu nominata rovina per la prima volta. Con la conclusione della deputazione liberale nel 1803, Salisburgo smise di esistere come principato sovrano e Taggenbrunn spettò quindi l’Austria e divenne dominio statale. Antonie von Reyer acquise Taggenbrunn nel 1858, nel 1883 Taggenbrunn divenne possesso della famiglia Paulitsch e nello stesso anno della famiglia Kleinszig.

Dominio statale

Quando Salisburgo smise di esistere come principato sovrano con la conclusione della deputazione liberale nel 1803, Taggenbrunn divenne dominio statale...
Guardare

Dominio statale

Quando Salisburgo smise di esistere come principato sovrano con la conclusione della deputazione liberale nel 1803, Taggenbrunn divenne dominio statale austriaco.

Cambio die proprietari

Antonie von Reyer acquistò Taggenbrunn nel 1858, nel 1883 Taggenbrunn divenne possesso della famiglia Paulitsch e nello stesso anno della...
Guardare

Cambio die proprietari

Antonie von Reyer acquistò Taggenbrunn nel 1858, nel 1883 Taggenbrunn divenne possesso della famiglia Paulitsch e nello stesso anno della famiglia Kleinszig.

Ristrutturazione

La famiglia imprenditoriale Riedl acquistò la rocca nel 2011.
Guardare

Ristrutturazione

La famiglia imprenditoriale Riedl acquistò la rocca nel 2011. Da quel momento la rocca e gli edifici circostanti vengono restaurati con grande impegno, dedizione e cura dei dettagli. Storicamente preziosi in particolar modo sono per esempio il granaio e la residenza signorile, costruiti all’inizio del cinquecento e con le strutture mantenute fino ad oggi originalmente. Tutta la proprietà con una superficie di ca. 120 ettari è stata coltivata negli ultimi anni con delle norme e condizioni severe. Oggi si coltiva del vino eccellente su una superficie di circa 70 ettari.
La scuderia del 1803, ristrutturata completamente, può già essere prenotata per degli eventi. La rocca è ancora chiusa per motivi di restauro ma sarà aperta al pubblico prossimamente.

Apertura

Il primo luglio del 2017 le porte dell’azienda vinicola si sono aperte con 32 camere e suite esclusive.
Guardare

Apertura

Il primo luglio del 2017 le porte dell’azienda vinicola si sono aperte con 32 camere e suite esclusive. Dall’otto luglio si possono gustare delle prelibatezze regionali nella nostra osteria.